Il sagrato del Duomo discarica dei tifosi scozzesi

Martedì notte uno di loro ci ha persino rimesso la pelle. In totale balia dell’alcol, è apparso come un fantasma, all’improvviso, in mezzo alla carreggiata dove un tassista stava transitando, lungo la circonvallazione, in via Santa Sofia. L’investimento è stato inevitabile, la morte è arrivata dopo un’ora, all’ospedale Niguarda. David R., classe 1970, scozzese di Glasgow, se n’è andato così, alla vigilia di Milan-Celtic, la sua squadra del cuore. Adesso restano le condoglianze della società rossonera alla lontana famiglia. E il bilancio di una vita buttata via che certo non fa onore alle statistiche, seppur di tutt’altro genere, (...)