Saipem in evidenza

Fine settimana piatto a Piazza Affari, con gli operatori impegnati nella chiusura dei conti mensili. Sempre sostenuto il volume degli scambi, indicato in oltre 7 miliardi di controvalore. L’interesse degli operatori si è diretto sulle Fiat (più 4,8%) ed è stato determinato dal report di Goldman Sachs che indica il livello del titolo intorno a 30 euro. Il balzo ha trascinato le azioni di risparmio e priv. Altro titolo «in battuta», le Generali (più 1,4%), alle attese di qualche novità favorevole per gli azionisti. Nel comparto bancario si sono distinte le Pop. Milano (più 2,2%), mentre è proseguito il lento declino di Bper. Alitalia ha perduto l’1,2%, all’ipotesi di un interesse da parte di Air France. Piatti gli energetici, dove solo Saipem riesce a guadagnare poco più del 2%. Chiusure in negativo per Grandi Viaggi (meno 6,3%), Cementir (meno 4,3%), De Longhi (meno 3,5%) e As Roma (meno 4,3%), quest’ultima dopo un avvio ancora sostenuto.