Saipem fa cassa col 50% di Haldor

Eni

Saipem ha ceduto, per un corrispettivo di 340 milioni di euro, la partecipazione, che non rientra nel core business, del 50% nella società danese Haldor Topsoe A/S ad Haldor Topsoe, già proprietario del restante 50% della società. Ne dà notizia un comunicato. Saipem e Haldor Topsoe continueranno la loro pluriennale collaborazione con particolare riguardo alle tecnologie di produzione di ammoniaca e fertilizzanti. Saipem, controllata al 43% da Eni, è organizzata in tre unità di business - offshore, onshore e perforazioni - con un forte orientamento verso attività oil & gas in aree remote e in acque profonde. La società è leader nella fornitura di servizi di ingegneria, di procurement, di project management e di costruzione.