«Dopo sala a Giuliani il governo dimentica i martiri di Nassirya»

Carlo Giuliani da immortalare in Senato, i martiri di Nassirya da dimenticare. I due pesi del governo finiscono nel mirino di An. «Prodi ed il suo Governo hanno confermato di non amare le forze di polizia e i nostri militari con la decisione di annullare le celebrazioni militari per ricordare i nostri caduti di Nassiriya ha calpestato di fatto la memoria di uomini tragicamente caduti mentre servivano valorosamente il nostro Paese». Lo afferma Filippo Ascierto, responsabile della Sicurezza di An. Che incalza: «Prodi e i suoi ministri, hanno dimostrato da che parte stanno, intitolando addirittura una sala del Senato a Carlo Giuliani, il giovane che durante il G8 di Genova tentò di uccidere i carabinieri».