DALLA SALA ALLA PLATEA

Via XX Settembre, un ufficiale cieco ed il suo giovane attendente fermi in mezzo alla strada, tra le auto che sfrecciano ai lati. Il loro breve dialogo è come un mazzo di fiori donato alla città: «Signore c'è un autobus»… «Siamo a Genova, città civile, si fermer໅ «Grazie, compagno autista». Il (genovese) Vittorio Gassman stravagante, istrionico, quasi dandy, scorrazza cieco (ma non gli sfugge nulla) per i vicoli in cerca di donne, seminando sarcasmo e sentenze. È un piacere per... la vista. Interpreta il capitano Fausto Consolo, in viaggio da Torino a Napoli dove ha programmato di suicidarsi in compagnia di un commilitone. Lo accompagna l'ingenuo soldatino di leva Giovanni (l'Alessandro Momo di «Malizia»), che viene subito ribattezzato «Ciccio» ed investito da una valanga di consegne, sfottò, acidità. Eppure apprenderà molto sulle cose della vita. «Profumo di donna» è un'azzeccata commedia che vira al nero, segna il ritorno del duo Gassman - Risi («Il sorpasso») e fa razzia di premi: David di Donatello per regista ed attore, miglior attore a Cannes, Cesar per il miglior film straniero, candidatura all'Oscar. Ed un remake yankee (così così) nel 1992, «Scent of a woman», con Al Pacino che si scomoda e vince l'Oscar. Genova è la prima tappa del viaggio e guarda caso la più interessante; la troupe vi lavorò una ventina di giorni e tutto filò liscio. Porta Siberia, la sopraelevata, Sottoripa, i Truogoli di Santa Brigida (in una casa le cui finestre danno su Piazza Cavour), accompagnano le scorribande verbali del capitano Consolo. Lo strambo duo se ne va dal barbiere (nel salone Excelsior di Via XX Settembre); la casa dove stanno è all'ultimo piano di Caricamento, una bella scena d'interni è girata all' Hotel Columbia. L'incontro del giovanotto con la prostituta Mirka (una splendida Moira Orfei) avviene in Salita Pollaioli. «Ma tu sei venuto per scopare o per farmi le trecce?»! Più avanti compare anche Alvaro Vitali in veste di cameriere e soprattutto una innamoratissima Agostina Belli (Sara), dalla bellezza irresistibile. Solo il finale non è del tutto convincente. Il film, tratto dal romanzo «Il buio e il miele» di G. Arpino, sfoggia un Gassman superlativo. Non disponibile attualmente - noleggiabile in videoteche specializzate.
PROFUMO DI DONNA (Italia, 1974) di Dino Risi con Vittorio Gassman, Alessandro Momo, Agostina Belli - 100".