Saldature Doc al Porto Antico

Nerina Sanna

Per due giorni Genova «capitale» delle costruzioni saldate. Questo grazie alla la terza edizione delle «Giornate Nazionali di Saldatura», in programma oggi e domani al Centro Congressi Magazzini del Cotone, organizzate dall’Istituto Italiano della Saldatura con il patrocinio Comune, Provincia e Regione.
In queste ore stanno confluendo al Porto Antico oltre 500 tecnici, esperti e ricercatori italiani e stranieri (ci sono anche delegazioni tedesche e cinesi) che non hanno voluto perdere l’appuntamento.
Dopo le prime due edizioni tenutesi a Milano, per il terzo appuntamento è stata scelta Genova: il perché lo sottolinea l’ingegner Mauro Scasso, segretario generale dell’Istituto: «Genova è una città in continua crescita, e l’esperienza del 2004 (“Città Europea della Cultura”) lo dimostra. Nel nostro caso specifico, abbiamo anche tenuto conto che il nostro Ente ha da sempre sede a Genova, da qui una decisione che è venuta spontanea…».
Indubbiamente, le «Giornate Nazionali di Saldatura» sono per l’Italia l’avvenimento convegnistico dell’anno per il mondo della saldatura e delle costruzioni saldate; la prova si ha anche dal fatto che ben 14 società leader del settore hanno affiancato l’Istituto per la completa riuscita della manifestazione, che ha ottenuto, dato l’alto profilo tecnico-scientifico, il supporto della Provincia di Genova.
«Nell’arco della manifestazione - spiega l’ingegner Franco Lezzi, responsabile delle relazioni esterne dell’Istituto - ci sarà la “Convention dell’Iis Club”, con invitate tutte le figure professionali in saldatura e prove non distruttive e le aziende certificate dall’Istituto. Sono previste tavole rotonde, fra cui quella attualissima sul “Ponte sullo stretto di Messina”».
E a discutere del ponte dello stretto, oltre all’ingegner Francesco Masetti, coordinatore del dibattito, interverranno il professor Stefano Caramelli dell’Università di Pisa, il professor Giovanni Solari dell’Università di Genova e l’ingegner Enzo Vullo della Società Ponte sullo Stretto.
Altro argomento in discussione «La responsabilità nella fabbricazione dei prodotti saldati: aspetti giuridici e assicurativi», a cui prenderanno parte tra gli altri l’ingegner Franco Lezzi, dirigente dell’Iis, il dottor Sergio Merlo della Procura della Repubblica ed il dottor Enrico Bruzzo della Cambiaso & Risso.