Saldi, i controlli con le foto incastrano 2 cinesi

Continuano i controlli dei vigili del nucleo Tutela del consumatore, che stanno vigilando sulla correttezza dei commercianti durante i saldi di fine stagione. Dopo aver fotografato più di mille vetrine, gli agenti della polizia locale hanno confrontato le immagini con i prezzi effettivamente praticati a partire dallo scorso 5 gennaio. L’assessorato comunale alle Attività produttive, intanto, fa sapere che solo due esercenti sono stati trovati fuori regola. Si tratta di due commercianti cinesi ai quali è stata comminata una multa di 1.036 euro per irregolarità relative all’indicazione del prezzo sul cartellino della merce venduta. La legge prevede, infatti, che i negozianti espongano il costo prima dei saldi, la percentuale di sconto applicata e il nuovo prezzo.