Saldi regolari a Genova

In tutta Genova soltanto un commerciante è stato denunciato dai vigili comunali dell’Annona per irregolarità sullo svolgimento delle vendite di fine stagione. Si tratta dunque di un’eccezione che conferma come l’andamento dei saldi nel capoluogo sia regolare e secondo le norme di legge. Infatti i funzionari della Polizia Municipale hanno fotografato un ampio campione di vetrine nelle due settimane precedenti l’inizio dei saldi e i controlli hanno dato appunto un esito regolare.
Il negoziante che invece è stato scoperto ad alterare i prezzi grazie al confronto fotografico della sua vetrina tra prima e dopo, è stato multato con una sanzione di 1.032 euro.
Tuttavia i controlli non sono finiti qui, anzi. Infatti le fotografie scattate dai vigili sono oltre mille, per cui la campagna controlli continuerà mettendo a confronto le vecchie vetrine con le nuove per tutelare i consumatori e per far rispettare le regole commerciali sulla concorrenza.
C’è comunque da dire che, visto il calo dei consumi, i commercianti fanno molto conto sui saldi per attrarre i clienti nei loro negozi. È chiaro, quindi, che commettere volontariamente delle irregolarità proprio in questo periodo dell’anno significherebbe esporsi non soltanto ad una salatissima multa, ma anche a perdere una clientela particolarmente preziosa in tempi così economicamente difficili.