Sale l’oro, scende il greggio

Dopo la recente correzione tornano a salire i prezzi dell’oro che ha segnato il fixing a 508,75 dollari l’oncia sfiorando durante le contrattazioni anche quota 510. Rialziste le previsioni sui prezzi per il 2006. Per molti analisti, considerando l’attuale boom della domanda, i prezzi hanno ancora una spazio di salita intorno al 20%. Greggio sempre intrappolato nel trend ribassista. Il future del Wti si è aggrappato alla soglia dei 57 dollari al barile indebolito dalle temperature relativamente miti.