Sale Mediolanum Debole Telecom

Piazza Affari si salva e chiude leggermente positiva. Il Ftse Mib, partito in calo e forte per gran parte della seduta, ha chiuso con un rialzo limitato allo 0,14% a 13.751 punti. Bene Mediolanum che ha messo a segno un rialzo del 4,59%, dopo una breve sospensione per eccesso di volatilità. Bene anche Mps (+3,08%), Mediobanca (+2,3%) e Unicredit (+1,96%), mentre non ce l’ha fatta Intesa Sanpaolo (-0,1%). In calo anche Banco Popolare (-0,3%) e Bpm (-0,33%). L’ok dell’Antitrust e dell’Isvap alla fusione tra Fonsai (+3,06%) e Unipol (+3,37%) ha acceso i riflettori sull’intero gruppo delle società coinvolte. Premafin ha guadagnato il 3,9% e Milano Assicurazioni l’1,76%. Occhi su Ferragamo (+3,29%) e Arena (+13,04%) per effetto del concordato preventivo, che ha scongiurato il fallimento del gruppo alimentare. Realizzi su Mediaset (-2,49%). Giù Tenaris (-2,96%), Exor (-1,89%) e Telecom (-1,46%). Contrastate Eni (-0,18%) ed Enel (+0,85%). Chiusura negativa per le europee. Londra -0,99%, Francoforte -0,77% e Parigi -0,39%. Bene Atene: +2,09%.