Sale su proposta di conversione delle risparmio

Balzo dei titoli Valentino dopo l'annuncio del progetto di conversione obbligatoria alla pari delle azioni di risparmio (+2,77%) e risparmio non convertibili (+17,59%) in ordinarie (+0,84%), deliberato dal consiglio di amministrazione. Il piano dovrà essere approvato dall’assemblea straordinaria degli azionisti, convocata per il 5 e il 6 dicembre, rispettivamente in prima e seconda convocazione. Ieri comunque è già arrivato il via libera dal rappresentante degli azionisti di risparmio, l'avvocato Dario Trevisan, che ha espresso il proprio «apprezzamento» sull'iniziativa che «risponde ad una razionalizzazione della struttura del capitale della societa». L’operazione consentirà agli azionisti di risparmio di mantenere «il proprio investimento nella società ricevendo titoli caratterizzati da una maggiore liquidità», ha spiegato inoltre la società in una nota.