Salemme fa centro con l’sms sbagliato fra tante risate e due belle primedonne

Crisi del settimo film? No, anzi. Lo spiritoso Vincenzo Salemme, dopo qualche operina zoppicante, raddrizza il tiro e fa centro. Sms - Sotto mentite spoglie non è un capolavoro, però fa ridere e tanto basta. L’avvocato Tommaso Lampedusa (ovvio, lui) è troppo cotto per dire di no alla moglie Chicca (Lucrezia Lante Della Rovere) decisa a ravvivare il rapporto. Ma il messaggino arriva per sbaglio a Chiara (Luisa Ranieri), infelice consorte dell’amico e collega Gino (Giorgio Panariello). La signora corre dallo sbigottito spasimante, che ammaina subito i buoni propositi. Ed ecco i sensi di colpa e il terrore di essere beccato. Come salvare capra e cavoli? Insomma, una commedia degli equivoci attorno all’abuso degli sms, che fa spesso sbellicare, come nell’incontro clandestino sullo yacht. Bravi e simpatici i due protagonisti, maliziose al punto giusto le due primedonne.

SMS - SOTTO MENTITE SPOGLIE (Italia, 2007) di e con Vincenzo Salemme, Luisa Ranieri. 88 minuti