Salgono le esportazioni: a febbraio il fatturato è aumentato del 9,5%

A gonfie vele lo Swatch Group e Lvmh

Una vista sul mercato e non solo. Dal punto di vista tecnico sono senz'altro da segnalare il nuovo scappamento elaborato da Audemars Piguet (un mix tra sistema a détente e ad ancora svizzera), che ha richiesto cinque anni e mezzo di sviluppo, i tre ponti in vetro zaffiro su tourbillon lanciati da Girard Perregaux su cassa Laureato e, infine, i sei movimenti nuovi presentati da Roger Dubuis (due Tourbillon, un automatico, un cronografo, un cronografo rattrapante ed un triplo fuso). Un conferma di come l'alta orologeria si stia indirizzando con chiarezza verso l'ottimizzazione assoluta della fluidità, precisione ed affidabilità dei meccanismi, senza ricercare, a tutti i costi, l'exploit complicato.
Una strada questa che, invece, non disdegna del tutto Franck Muller che, nel corso della sua esposizione mondiale denominata W.P.H.H. (5.000 visitatori, 450 giornalisti, presenza di tutti i marchi del Gruppo, ossia Rodolphe, Barthelay, ECW e Pierre Kunz), ha voluto stupire con la linea Aeternitas, cinque modelli complicati tra i quali spicca il Tourbillon, Calendario Perpetuo secolare, triplo fuso, cronografo rattrapante, riserva di carica: un prodigio di micromeccanica per il quale dovremo aspettare ancora diversi mesi prima di vederlo al polso dei primi acquirenti.
Infine, note positive provengono dal mercato, con un mese di febbraio in cui le esportazioni dell'Industria Orologiera svizzera sono cresciute del 9,5% (in primo piano i modelli in oro, platino ed acciaio), mentre eccellenti performance sono state registrate, nel 2005, da Swatch Group (con un fatturato di 4,5 miliardi di chf, ha superato di circa 250 milioni di chf, il precedente top turnover raggiunto nel 2000: rispetto al 2004 si è verificata una crescita del 8,3% a cambi costanti e del 7,7% a cambi correnti) ed LVMH (con orologeria e gioielleria che hanno quintuplicato, da 7 a 38 milioni di euro, il profitto operativo).
Un segno di ottimismo in un panorama che ultimamente era sembrato un po’ depresso ma che sta dimostyrando tutta la sua vitalità e la sua capacità di reagire ai momenti difficili.