Salgono i ricavi e gli ascolti

da Milano

Mediaset archivia un trimestre in crescita per quanto riguarda i ricavi - 955,2 milioni da 910,7 -, riflettendo il «buon avvio della stagione televisiva nelle due aree geografiche di attività (Italia e Spagna) sia sotto il profilo dell’andamento della raccolta pubblicitaria sia per i risultati d’ascolto - sottolinea la società in una nota -. In particolare, in Italia, i ricavi pubblicitari televisivi di Publitalia '80 sono cresciuti del 2,3%». L’utile netto di gruppo si attesta invece a 145,1 milioni, contro 198,7 di un anno fa. Dopo un rallentamento del mercato soprattutto per il settore largo consumo, Mediaset è fiduciosa nella prevista ripresa dei consumi nel secondo semestre e, quindi, in un «andamento più sostenuto della raccolta nella seconda parte dell'esercizio», come ha detto il direttore generale di Publitalia, Luigi Colombo. Infine, il capitolo Endemol: «Non è comparabile con la nostra attuale portata geografica», ha detto il responsabile finanziario, Marco Giordani, che ha anche accennato al possibile impatto del risultato elettorale: «Non abbiamo indicazioni, né previsioni», ha detto, «aspettiamo di vedere mese per mese cosa farà» il nuovo governo.