Salgono metalli e petrolio

Torna a salire l’oro con i prezzi future a ridosso di quota 655 dollari. La spinta è giunta dalla nuova flessione del biglietto verde. Bene il rame con i prezzi a tre mesi del rame sopra i 7.800 dollari nonostante un significativo aumento delle scorte. Per diversi operatori la stabilità dei tassi di interesse Usa potrebbe sostenere la domanda mondiale dei metalli di base. Petrolio in evidenza, con il future del Wti in area 77 dollari; il nuovo calo delle scorte Usa ha rinnovato i timori dal lato dell’offerta.