Salgono ricavi e investimenti

Poste italiane

Per il quarto anno consecutivo, nel 2005, il gruppo Poste Italiane chiude in positivo. Un risultato ottenuto grazie a un aumento di tutte le voci di bilancio: i ricavi, che si attestano a oltre 16 miliardi, sono cresciuti del 13,6%, con performance maggiori per i nuovi settori di attività, come quello assicurativo, che aumenta del 31,3%. L’utile netto di 349 milioni registra una crescita del 19,4%, al netto del carico fiscale pari a 625 milioni. Gli investimenti sono saliti da 576 a 631 milioni. Un risultato che pone il gruppo tra i primi operatori postali in termini di redditività. «Il trend positivo - secondo l’amministratore delegato Massimo Sarmi - trova conferma nei primi mesi del 2006 ma, per l’anno in corso e a partire da luglio, sono attese grosse novità, come l’avvio delle procedure per la quotazione in Borsa, nonché la richiesta della licenza bancaria».