Salgono le scorte di rame

Gran balzo delle giacenze di rame salite di oltre il 3%. Il dato ha impresso una tendenza ribassista ai prezzi scesi sotto 7.500 dollari per tonnellata. A questo punto il mercato attende l'esito della vertenza sindacale dei minatori cileni. Per gli analisti, in caso di sciopero, i prezzi del rame potrebbero tornare a quota 8mila dollari, in caso contrario potrebbe aprirsi una fase ribassista. Oro in leggero ribasso a 614 dollari. Petrolio in area 74 dollari al barile sostenuto dal calo delle scorte Usa di benzina