Salgono soci, ricavi e addetti delle Coop

Cresce il giro d’affari del sistema Coop e aumentano i soci. Nel 2007 le cooperative di consumatori hanno registrato una crescita del fatturato del 3,2%, arrivato a 12,2 miliardi di euro, con un aumento dei soci del 3,3%, a 6,7 milioni (in pratica una famiglia italiana su cinque). Lo rende noto l’associazione nazionale delle Coop. La quota di mercato della grande distribuzione si attesta al 17,7%, con 1.349 punti vendita e 56mila addetti. Oltre 306 milioni i benefici economici stimati per i soci, sotto forma di promozioni riservate, collezionamento, aumento del capitale sociale. «Nel 2007 - ha affermato Vincenzo Tassinari, presidente di Coop Italia - il sistema ha continuato a garantire un forte contenimento del livello dei prezzi, mantenendo la propria inflazione all’1,2%, a fronte di un dato medio Istat del 2,9%. È un trend che continua da circa otto anni e che si traduce in un vantaggio per i nostri consumatori superiore al 14%, senza rinunciare alla qualità e alla sicurezza». L’impegno sul fronte dei prezzi ha però causato una contrazione, dello 0,4%, dei margini commerciali. Le stime per il 2008 però si confermano critiche. Gli incrementi dei listini richiesti dai fornitori nei primi mesi dell’anno hanno mantenuto la tendenza elevata degli ultimi mesi del 2007, a causa dell’aumento sul mercato petrolifero e su quelli delle materie prime alimentari.