Salgono zinco e petrolio

Seduta in rialzo per lo zinco sulla scia degli scioperi in corso al Grupo Mexico, il secondo produttore del mondo. I prezzi a tre mesi hanno toccato 2.028 dollari per tonnellata, nuovo record storico che porta al 65% il rialzo dei prezzi negli ultimi 21 mesi. Robusto rimbalzo anche per il greggio con il future del Wti a quota 65 dollari al barile. Il rialzo è legato al sabotaggio di un oleodotto in Nigeria e dalle tensioni sul programma nucleare con l’Iran. Oro stabile a 543 dollari l’oncia.