Salone del mobile Il campeggio del design In tenda ma con il wi-fi[NOTE][/NOTE]

Oltre 14 mila metri quadrati al di sotto della tangenziale est di Milano trasformati in un punto di incontro e accoglienza per designer di tutto il mondo: è il progetto di ospitalità pensato dal collettivo milanese di Esterni per accogliere i visitatori che ad aprile affolleranno il capoluogo lombardo in occasione del Salone del Mobile. Il progetto vuole offrire un’opzione «low cost» ai giovani creativi, attraverso l’allestimento di oltre 50 tende, un’area relax attrezzata con tavoli e sedute, wi- fi, reception e una libreria internazionale nell’area tra via Rubattino e la tangenziale est. Oltre al «Public camping», Esterni ha in programma una serie di interventi di design pubblico in varie aree della città, frutto del lavoro di designer internazionali invitati per il Public Design Festival, iniziativa organizzata dal collettivo in contemporanea con la settimana del design meneghino. Le colonne del porticato della Stazione Cadorna verranno fatte «sparire», ricoprendole con lamine riflettenti.