Salone del mobile, scatta il piano anti ingorghi

Turni liberi per i taxi, un treno della metropolitana ogni 4 minuti nei giorni feriali e ogni cinque nel weekend, bike sharing a disposizione fino alle due di notte, una ztl in zona Tortona, che sabato e domenica diventerà in parte completamente pedonale (da via Stendhal a via Cerano). Per reggere all’invasione di migliaia di visitatori in arrivo da tutto il mondo per il Salone del mobile e gli eventi del Fuorisalone, Comune e Atm da martedì prossimo al 27 aprile mettono in campo un potenziamento massiccio dei mezzi pubblici e di alternative all’auto per evitare gli ingorghi degli anni passati. La frequenza della linea 1 da e per la fiera di Rho-Pero sarà garantita da 4 treni in più durante la settimana che saliranno a 12 nei festivi, «quasi un raddoppio» spiega l’assessore alla Mobilità Edoardo Croci. Dal 22 al 26 settanta agenti Atm saranno in servizio lungo la «rossa» per velocizzare la vendita dei biglietti e gestire il flusso dei passeggeri. Per raggiungere la stazione di Rho Fiera si potrà acquistare il biglietto speciale di andata e ritorno a 4 euro. Per raggiungere il Salone, il Comune consiglia di usare anche il passante ferroviario, la frequenza nei giorni feriali è di un treno ogni 15 minuti, dalle 6 alle 24. Liberalizzazione dei turni per i taxi tra il Polo esterno e la città, ma secondo alcune fasce orarie (da martedì a sabato dalle 17 alle 2, la domenica dalle 17 alle 24 e da martedì a domenica solo in città anche dalle 8 alle 13). Per gli eventi del Fuorisalone - sparsi in tutta la città ma con quartier generale in zona Tortona - saranno potenziate la linea «gialla» e alcuni mezzi di superficie, verrà istituita una zona a traffico limitato tra via Solari e la ferrovia e tra la circonvallazione e via Coni Zugna: dalle 18 a mezzanotte tra mercoledì e venerdì, con inizio già alle 14 sabato e domenica ognuno dei sette varchi di accesso sarà presidiato da due agenti, sabato e domenica pedonalizzazione vera e propria di un tratto di via Tortona, da Stendhal a Cerano (vietate quindi anche le auto dei residenti). Il bike sharing proseguirà fino alle due di notte, e in zona Tortona gli organizzatori del Fuorisalone metteranno a disposizione altre cento bici oltre a quelle gialle del Comune.
Per tutta la settimana saranno decine gli eventi, mostre e workshop organizzati in città anche con il contributo del Comune. Un’anteprima è prevista già oggi dalle 18 in piazzale Porta Genova con «Public design festival» promossa da Esterni, un festival che invita a studenti, aziende e creativi a ripensare lo spazio pubblico con installazioni ad hoc. Tra gli appuntamenti al via martedì c’è «Cento lanterne-luce di lino» in via Montenapoleone, «Posti di vista» alla Fabbrica del Vapore (dal 22), il «Design Camp» all’Arena civica (dal 22). L’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory anticipa che da martedì al 27 le mostre di Palazzo Reale, Pac, Castello e Palazzo della Ragione saranno aperte fino alle 22.30. L’assessore alle Attività produttive Giovanni Terzi ricorda invece che «i negozi potranno restare aperti anche il 25, un segno di attenzione verso i visitatori in arrivo da tutto il mondo».