Salone nautico, istruzioni per la sosta

Sabato prende il via il Salone nautico che durerà fino a domenica 14. A Genova è previsto l’arrivo di 300mila visitatori. Ecco perché Comune e Ami hanno aumentato i posteggi e previsto nuove regole per la sosta.
La Blu Area di Foce (sottozone A e B) e Carignano (sottozone D ed E) e tutte le Isole Azzurre saranno operative anche nei giorni festivi. Chi arriva in auto potrà lasciarla nei posteggi in corso Italia (450 posti, solo sabato e domenica, collegati alla Fiera con il bus), nelle vicinanze dell'imbarco traghetti (Stazione Marittima-Ponte Doria Ponente con 500 posti, tranne il sabato) e dell’aeroporto (Marina Aeroporto, 1.300 posti), collegate al complesso fieristico con un servizio di battello, WTC Park Torre Sud (mille posti) con collegamento con bus e battello. A disposizione anche il parcheggio di Molo Archetti a Pegli (120 posti).
Oltre alle tariffe attualmente in vigore (2 euro l'ora) nella Blu Area di Foce e Carignano ed in tutte le Isole Azzurre, nei giorni del Salone, sarà introdotta una tariffa forfettaria giornaliera di 12 euro. «Il pagamento della sosta può essere effettuato ai parcometri (che accettano anche il bancomat Fast Pay), dagli operatori di Genova Parcheggi, oppure con i “gratta e sosta” e gli autoparchimetri acquistabili presso le rivendite convenzionate che espongono il logo “Blu Area” e gli Uffici di Genova Parcheggi in viale Brigate Partigiane 1/A» spiega l’Ami. E ricordiamo che «i residenti possono parcheggiare liberamente nelle zone blu esponendo il loro contrassegno».
Per i camper sono previste aree di sosta in viale Caviglia, piazzale Resasco e Mura delle Cappuccine Levante (tariffa forfettaria 18 euro al giorno).
Il ticket giornaliero rilasciato dai parcometri sarà valido per la sosta ed utilizzabile sui mezzi Amt per massimo tre persone per il percorso di andata e ritorno verso il quartiere fieristico.