Il salone di Torino a tutto vino italiano

Saranno gli autoctoni i protagonisti del prossimo Salone del Vino al Lingotto di Torino dal 27 al 30 ottobre, www.salonedelvino.com, un’edizione al motto di “bere italiano per bere bene, per bere il territorio”. Due gli eventi top: la presentazione dei tre bicchieri della guida di Slow Food-Gambero Rosso e il Forum degli autoctoni. Tra polemiche sui prezzi, aggressioni sui mercati mondiali da parte dei Paesi emergenti, proposte di raffreddamento dell’Iva, crisi più o meno tamponate, il vino italiano cerca un rilancio che non si riduca a un belato. Il salone sarà un osservatorio privilegiato per capire quale sarà il futuro delle cantine di qualità con un ricco corredo di assaggi e convegni. La prima degustazione il 27 è riservata ai buyers italiani; quella del 28 settembre, su qualità e potenzialità dei vini da vitigno autoctono, a quelli stranieri; gli enoappassionati invece potranno assaggiare le bottiglie più italiane il 29 e 30. Tra le cantine presenti Caprai, Rocca delle Macìe, Castello Banfi, Col Orcia, Il Poggione, Venica, Donnafugata, Umani Ronchi, Accademia dei Racemi, Les Cretes, Altare, Braida, Bava, Martinetti, Abbona, Caviola e Boroli.