«Saloni», Milano al centro dell’arredo-casa

Quello che si propone ogni anno in aprile ai «Saloni» è un’occasione d’incontro globale - affari, immagine, comunicazione - unica al mondo. Ed è proprio questo che i Saloni - star internazionale del settore arredo-casa/contract - vogliono offrire nuovamente dal 16 al 21 aprile presso Fiera Milano, a Rho. Si riparte dunque dal successo della scorsa edizione con i suoi 270mila visitatori, di cui 165mila stranieri da 145 Paesi, e dalla piena soddisfazione delle quasi 2mila aziende espositrici. Un rinnovato entusiasmo accompagnerà i lavori in corso per i Saloni che scenderanno in campo su oltre 220mila metri quadrati in un affiatato gioco di squadra condotto dal Salone internazionale del mobile, Eurocucina, il nuovo SaloneUfficio/Biennale Internazionale dell’ambiente del lavoro (ex Eimu, che si rinnova nel nome di immediata comprensione per omologarsi alle altre manifestazioni e rendersi meglio visibile», il Salone internazionale del bagno, il Salone internazionale del complemento d’arredo e il SaloneSatellite.
Come sempre infinita sarà la varietà di proposte. Il Salone internazionale del mobile con il Salone internazionale del complemento d’arredo presenterà l’eccellenza attraverso tutte le tipologie dell’arredo domestico, dal pezzo unico al coordinato, e tutti gli stili dal classico al design al moderno oltre a ciò che farà tendenza.
Con il meglio in merito di mobili per cucina, oltre a complementi d'arredo e alla proposta collaterale Ftk (Technology for the kitchen) dedicata all'innovazione tecnologica degli elettrodomestici da incasso, Eurocucina - alla sua 17ª edizione - si confermerà il palcoscenico più completo del settore.
Novità in tema di ufficio per il cambio di nome di Eimu che diventa SaloneUfficio, in sinergia con le altre manifestazioni dei Saloni rimanendo la vetrina d’eccellenza per mobili e accessori per l’ambiente ufficio. Alla proposta commerciale si affianca il format del macrotema trasversale intitolato Ufficio fabbrica creativa, per riportare l'attenzione sugli uffici moderni considerati le fabbriche di oggi, luoghi di produzione di creatività. Un concorso aperto alle aziende espositrici declinerà il macrotema offrendo una serie di prodotti e soluzioni tecnologiche inediti.
Altra biennale dell’edizione 2008 dei Saloni è il Salone internazionale del bagno, per chi vuole essere aggiornato in tempo reale sulle novità dei mobili per bagno, cabine doccia e impianti sauna, porcellana sanitaria, radiatori, rivestimenti, rubinetteria sanitaria, vasche da bagno e idromassaggio. Infine, il SaloneSatellite proporrà come sua tradizione tanti prototipi di mobili inventati da giovani creativi.
Accanto all’eccellenza dell’offerta commerciale, i Saloni offrono una rosa di eventi collaterali in fiera e in città. La sorpresa maggiore, sarà l’evento al Castello Sforzesco che coinvolgerà l’artista di fama internazionale Peter Greenaway.