Salotto a cielo aperto pieno di volumi Al via la rassegna «Libri in Festa»

Sarà il capolavoro del Bernini di piazza Navona a fare da quinta e da nume tutelare della nuova edizione di «Libri in festa», la manifestazione artistico-culturale organizzata come ogni anno dalla Confesercenti della provincia di Roma.
A Piazza Navona, proprio nell’area che circonda la celeberrima Fontana dei Quattro Fiumi, verranno allestite a partire da domani gli stand di molte case editrici del Lazio o provenienti anche dal resto d’Italia. Si tratta in prevalenza di piccoli marchi editoriali che vantano però una grande tradizione culturale e letteraria.
Nei duecento mq di area espositiva il pubblico potrà assistere, fra i nuovi titoli pubblicati importanti, a presentazioni letterarie con noti scrittori, spettacoli dal vivo ed altri appuntamenti di assoluto prestigio.
Fiore all’occhiello della manifestazione la mostra fotografica dal titolo «Roma dall'aeroplano» realizzata in collaborazione con l’Istituto Centrale per il Catalogo del Ministero dei Beni Culturali. La mostra, in quindici pannelli, ripercorre lo sviluppo della «Città Eterna»con riproduzioni dei primi anni del Novecento.
Ad aprire la manifestazione domani alle 17.30 sarà lo scrittore Claudio Rendina che presenterà il suo libro La Santa casta della Chiesa (Newton Compton), e a seguire Franca Valeri, dal palcoscenico alla penna, che presenterà la sua ultima fatica letteraria Di tanti palpiti. Divertimenti musicali (La tartaruga).
Ma molti altri sono gli autori che nel corso di «Libri in Festa» si avvicenderanno sotto i riflettori. Presenteranno i loro più recenti lavori, tra gli altri, Giorgio Montefoschi, Federica Bosco, Ilaria Beltramme, Cristiano Armati, Raffaella Bedini, Yari Selvetella, Massimo Lugli, Simona Sparaco, Simone Di Meo, Giovanna Bandini, Mara Morini, Girolamo Sansosti e Andrea Vianello.
Durante la manifestazione che durerà oltre un mese sono in programma numerosi momenti di spettacolo dal vivo per allietare il pubblico e i fan della lettura. Il «Centro Romanesco Trilussa», ad esempio, farà assaporare Roma attraverso le sue genuine atmosfere letterarie e musicali. La canzone d’autore e la poesia troveranno risalto in un insolito salotto musicale adattato per l’occasione e per la prestigiosa cornice.