Salta in aria per incendiare un negozio

Voleva incendiare un negozio ma è morto ucciso dal suo stesso ordigno. È successo a Lecce, vittima Michele De Matteis, 32 anni, incensurato. L’uomo aveva cosparso il seminterrato del locale di benzina ma quando ha appiccato le fiamme si è verificata una violenta esplosione, causata probabilmente dalla saturazione di vapori nel locale. La deflagrazione, ha causato danni anche a esercizi commerciali vicini. Paura invece per una famiglia che abitava sopra. A causa dei detriti che ostruivano l’ingresso e del fumo, non riuscivano ad abbandonare la casa. Sono stati messi in salvo dai pompieri. Si indaga sulla pista della truffa all’assicurazione.