Salta l’operazione rientro in Italia

Magiste

È escluso per quest’anno il trasferimento dal Lussemburgo all’Italia della Magiste International di Stefano Ricucci. Anzi, l’operazione preannunciata a più riprese nei mesi scorsi per dare maggior trasparenza al gruppo dell’immobiliarista romano non è ancora stata decisa in attesa tra l’altro di valutazioni di natura fiscale. È quanto si apprende da fonti vicine al dossier. Il passaggio in Italia della Magiste International non verrà comunque realizzato contestualmente alla prima fase del riassetto del gruppo di Ricucci, atteso al via il 22 dicembre con l’assemblea che dovrà decidere della fusione per incorporazione in Magiste Real Estate della Visconti 2000 e della Magiste spa. Quest’ultima, sempre nell’ambito dell’atteso riassetto, era stata trasferita a sorpresa nelle scorse settimane nel Granducato, per poi annullarne il trasferimento in Lussemburgo in una successiva assemblea del 22 novembre.