Salta la pace, agguati tra bande di latinos

Vogliono decidere subito di chi è Sampierdarena. Visto che ormai è assodato che si tratti di «cosa loro», le bande di sudamericani hanno iniziato l’anno con l’intenzione di imporre la legge della violenza. E i primi interventi delle forze dell’ordine confermano che nella delegazione del ponente è di nuovo in atto una guerra tra bande rivali. Una guerra che preoccupa non poco la squadra mobile della questura genovese che sta indagando su un paio di episodi particolarmente gravi avvenuti nella notte di Capodanno e nelle prime ore del 2012. Due aggressioni, una delle quali a scopo di rapina, che hanno visto protagonisti gruppi rivali di giovani immigrati.
Uno dei due episodi è avvenuto nella notte su un autobus di linea. Vittima un diciannovenne, picchiato a sangue da alcuni giovani che si sono poi dati alla fuga. L’episodio è stato classificato come una tentata rapina. In effetti il giovane che viaggiava sul bus dell’«1» è stato costretto dai rivali a scendere ad una fermata di via Buranello. (...)