Salta la scuola, 17enne violentata da 2 peruviani

Un festino a base di musica e
alcol dopo aver marinato la scuola. Due
cugini peruviani di 19 e 21 anni hanno violentato una 17enne
italiana. I due ragazzi (uno di questi è irregolare) sono sottoposti a fermo

Milano - Una 17enne italiana ha denunciato una violenza sessuale subita ieri mattina ad opera di due peruviani di 20 e 19 anni, di cui uno irregolare. L’episodio è avvenuto all’interno di un appartamento in via delle Acciaierie, a Sesto San Giovanni. I due violentatori, G. A. e T. A., secondo la polizia legati da parentela, sono stati sottoposti a fermo dopo la chiamata giunta al commissariato nel pomeriggio.

Festino, alcol e violenze Un festino a base di musica e alcol dopo aver marinato la scuola. Nell’appartamento di via delle Acciaierie a Sesto San Giovanni, dove ieri mattina due cugini peruviani di 19 e 21 anni hanno violentato una 17enne italiana, c’erano bicchieri di grappa, birra, rum e coca cola. Il gruppo di sei giovani, cinque peruviani e la vittima italiana, aveva deciso di marinare la scuola nel pomeriggio di giovedì scorso prendendo accordi via chat. Alle 9.30 circa di ieri la 17enne, residente a Milano, si era data appuntamento con un’amica coetanea peruviana per raggiungere Sesto San Giovanni in metropolitana. All’uscita dalla stazione le attendeva uno dei quattro giovani peruviani presenti alla festa, tra cui il fidanzato dell’amica. Il giovane le ha accompagnate nell’appartamento dove il 19enne G. A., uno dei due violentatori, vive con i genitori e i due fratelli di 10 e 12 anni, tutti assenti al momento del festino. Qui, prima delle 13, si è consumata la violenza.