Saltando come mamma

L’ultimo figlio d’arte si fa strada nell’atletica. Il diciottenne Roberto Azzaro, figlio dell’olimpionica Sara Simeoni e di Erminio Azzaro, a suo tempo saltatore azzurro, medaglia di bronzo agli europei del ’69, ha vinto il titolo italiano di salto in alto juniores con 2,11 metri, superati al secondo tentativo, ai campionati italiani di atletica ad Ancona. Durante la premiazione Roberto ha ricevuto la maglia tricolore dalle mani di mamma Sara. Un simbolico passaggio di consegne tra due generazioni. Con due genitori così, d’altra parte, Roberto non poteva che volare in alto. E se la mamma è stata campionessa olimpica e primatista mondiale, Azzaro jr ha la strada già tracciata.