La salute innanzitutto: è l’ultima moda per i bimbi

«I bambini sono tuttora il simbolo dell'eterno matrimonio tra l'amore e il dovere» diceva George Eliot. E nelle pieghe di questi due sentimenti si deve inserire l'attenzione verso una moda sana oltre che bella. «C'è una tendenza importante che porta in questa direzione: la salute conta prima di ogni altra cosa, soprattutto quando parliamo dei nostri figli» afferma Paolo Landi, Marketing & Communication Director del Gruppo Coin che nell'offerta OVS ottiene molti consensi con le proposte di abbigliamento per neonati Biocotton della linea Fagottino. Il bio cotone o cotone organico è coltivato, raccolto e trasformato senza usare prodotti chimici e tossici (pesticidi) ma solo prodotti naturali e di minore impatto ambientale. Il risultato? Capi traspiranti, termoregolarizzatori, privi di fattori che irritano la pelle o che possono reagire con l'uso di pomate o creme, ideali quindi per la pelle sensibile e delicata dei neonati.

Il cotone Fagottino
«Tutta la collezione Fagottino, inoltre, è certificata Oeko-Tex 100, classe I e II» aggiunge Landi spiegando che questo standard verifica e certifica i processi produttivi con controlli nelle fasi di lavorazione, dalle materie prime, ai semilavorati, ai prodotti finiti, verificando i livelli di sostanze chimiche nocive presenti sui capi che devono rientrare nei parametri fissati dallo standard stesso. Ben fatto diremmo anche se questo segmento dell'abbigliamento infantile rappresenta ancora una nicchia, vuoi perché esiste la convinzione che si tratti di produzioni costose vuoi perché spesso prive di stile. E le mamme si sa alle cose carine e belle non rinunciano. «I prezzi di Fagottino OVS sono assolutamente accessibili, una tutina, per esempio, costa 19,99 euro, un body 12,99, la copertina 16,99 euro» spiega Landi confermando che questo settore è in crescita.

Raffinato Cosicom’è
Lo abbiamo scoperto con una novità che ieri sera è stata presentata per la prima volta nelle sale dell'hotel JK Place di Firenze: una linea biologica per bambini dotata di uno stile raffinato e di una produzione rigorosamente made in Italy. Ci hanno pensato stiliste di lungo corso nella moda infantile, e da circa un anno autrici di un marchio che si chiama Cosìcom'è. «Abbiamo realizzato un sogno, quello di disegnare ciò che occorre a bambini e ragazzi dai 3 mesi ai 16 anni, con materie prime biologiche certificate da Icea e Gots» spiega Antonella Vecchiato che con la sorella Dina offre un prodotto salutare e super curato. «Abbiamo sempre prediletto il cibo biologico e siamo fan della scuola steineriana. Purtroppo sotto il profilo professionale abbiamo incontrato grande resistenza a fare accettare progetti bio alle aziende. Quando siamo diventate mamme ci è stato ancora più chiara l'importanza di trattare i bambini con la dovuta cura» aggiunge.

Colori ecologici
Così le due stiliste di Treviso hanno chiuso il loro ufficio di consulenze e si sono messe in proprio fondando il nuovo brand. I primi test di vendita sono andati benissimo e hanno spazzato via l'idea che la moda biologica sia triste e priva di colore. Ne è nato un guardaroba per maschi e femmine, che si ispira allo stile nordico e che parla più di ricerca che di griffe. La confezione è realizzata in aziende fra Treviso, Biella e Prato, i colori sono chimici ma non contengono quelle sostanze nocive, vedi gli aggrappanti usati per fissarli, che possono provocare allergie. «Il nostro è uno stile di vita più che un semplice prodotto» dichiara la stilista parlando anche di linee sartoriali, tessuti morbidi e comodi come la felpa o il jersey, di dettagli come i nastri vintage, i bottoni di madreperla per i capi da bambina e di corozo naturale per il maschietto. Del resto il logo Cosìcom'è esprime la sincerità e l'assenza senza inganni. E nel ricordare che da oggi nell'ambito di Pitti Bimbo è possibile trovare una serie di collezioni allestite nella sezione Ecoethic con aziende provenienti da tutto il mondo, sottoscriviamo un pensiero di Kahlil Gibran: «Come esiste un legame tra l'uomo e l'anima così sono uniti il corpo e l'ambiente che lo circonda».