Alessandro, operato dopo un giorno di vita per una rara patologia

L'intervento innovativo al Policlinico di Milano ha salvato il piccolo. I medici gli hanno separato e ricostruito parti di intestino e vie urinaria, che erano fusi insieme

Aveva solamente un giorno di vita. Ma i medici del Policlinico di Milano, per salvarlo da una malattia rara, hanno dovuto agire subito e l'hanno operato dopo 24 ore dalla sua nascita.

Il piccolo Alessandro, che ora ha poche settimane, era affetto da una malformazione molto rara: parti dell'intestino risultavano fuse con le vie urinarie. Questo tipo di malformazione (chiamata ano-rettale) non è visibile dalle ecografie e si presenta solamente una volta nato il bambino. Solitamente, per risolvere tale patologia, sono necessari tre interventi ricostruttivi, anche molto lunghi, perché è necessario riformare l'anatomia di intestino e vie urinarie.

Alessandro, invece, è stato operato con una tecnica innovativa, che gli ha ricostruito l'anatomia della zona interessata con un unico intervento, che avrà un impatto più ridotto sul decorso post-operatorio. A ideare questa nuova modalità di intervento è stato un team dello stesso Policlico: si tratta di "un intervento delicatissimo ideato proprio da noi e che ad oggi può essere eseguito solo nel nostro Ospedale, proprio per le competenze necessarie ad eseguirlo", ha spiegato il direttore di Chirurgia Pediatrica.

L'operazio eseguita dal team del Policlinico di Milano ha permesso di "ricostruire l’anatomia della zona separando la via intestinale e la via urinaria, ripristinandone le funzionalità". L'intervento è possibile solo al Policlinico perché, per realizzarlo, è necessario "un grande affiatamento tra chirurghi e anestesisti, oltre alla preparazione del paziente prima dell’intervento da parte dei neonatologi. In più, data la rarità della malformazione e la complessità dell’operazione, questa tecnica è possibile realizzarla solo con un team dedicato e di grande esperienza che comprende chirurghi pediatrici, neonatologi, anestesisti e personale infermieristico altamente specializzato".