Come avere delle gambe toniche e snelle in poco tempo

Sfoggiare delle gambe snelle e toniche in vista della bella stagione non è un miraggio. Ecco i consigli e le strategie efficaci per rassodare e stimolare la circolazione delle vostre gambe

In vista della bella stagione, uno dei crucci della maggior parte delle donne è quello di presentarsi in spiaggia sfoggiando delle belle gambe toniche e snelle.

Le gambe ci parlano inevitabilmente del nostro benessere. Non è importante solo avare delle gambe sane, ma, bisogna puntare anche sul loro stato di salute. Avere delle gambe toniche, snelle, sode e sane non è un miraggio o una missione impossibile.

Bastano poche e adeguate strategie per donare alle nostre gambe un aspetto migliore, pieno di bellezza e salute. Ecco i nostri preziosi consigli di bellezza per arrivare in estate con delle gambe in perfetta forma e salute:

- Seguire una dieta depurativa e drenante: un aiuto per la salute delle nostre gambe deve partire da tavola. Di vitale importanza è seguire una dieta variegata a base di verdure crude e frutta fresca di stagione. Prediligete sempre le verdure di colore verde perché sono una fonte preziosa di clorofilla. La clorofilla è in grado di stimolare efficacemente la circolazione sanguigna. Attiva il trasporto di ossigeno nel sangue. Importante è ridurre il consumo di alimenti carichi di sale e zuccheri. Il sale provoca ritenzione idrica. Lo zucchero in eccesso, invece, è il responsabile di alcune infiammazioni che rallentano notevolmente il processo di depurazione nel nostro organismo;

- Via libera ai rimedi naturali: si consigliano gli estratti di betulla che svolgono un’azione depurativa e drenante. Si possono assumere sotto forma di integratori alimentari. Sulle gambe può essere spalmato anche un gel a base di centella asiatica che svolge un’azione rassodante. Questi sono rimedi naturali che utilizzati con costante regolarità consentono di ottenere risultati sorprendenti in poco tempo;

- Svolgere regolare attività fisica: da evitare sono le discipline sportive troppo aggressive. Privilegiate gli sport in acqua come aquagym, hidrobike e nuoto. Esse consentono di non mettere a dura prova le articolazioni. Se proprio non amate il contatto con l’acqua vi consigliamo il running, lo squat e l’allenamento Hiit.