Un cervello sempre efficiente grazie a un piano di prevenzione

«Train the Brain» è il motto creato da un'azienda milanese

Viviana Persiani

Si sente, spesso, parlare dell'importanza di allenare il cervello per affrontare meglio l'inesorabile invecchiamento fisiologico e, nel contempo, prevenire malattie degenerative che colpiscono i centri nervosi, come, ad esempio, l'Alzheimer.

Il protocollo «Train the Brain, ovvero «Allena il cervello», ideato dal neurofisiologo professor Lamberto Maffei, presidente onorario dell'Accademia dei Lincei, e sperimentato per quattro anni presso gli Istituti di Fisiologia Clinica e di Neuroscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), in collaborazione con l'Università di Pisa, potrebbe rappresentare una risposta valida all'invecchiamento cerebrale. L'Alzheimer non si cura, ma si può certamente prevenire tenendo allenato il nostro cervello, esattamente come si fa andando in palestra. Geico Taikisha, azienda milanese leader internazionale nella progettazione e costruzione di impianti di verniciatura per auto, in collaborazione con la Fondazione IGEA Onlus, ha abbracciato il progetto per la prevenzione contro l'invecchiamento cerebrale e l'Alzheimer, malattia in preoccupante crescita in tutto il mondo, inserendolo nel programma J-Wellness del welfare aziendale. Ecco perché, per volontà di Ali Reza Arabnia (nella foto), presidente e ceo di Geico, è stata già realizzata, all'interno della struttura, una splendida palestra aziendale a disposizione delle proprie persone dove è possibile fare una serie di esercizi per conservare l'efficienza del cervello e prevenire patologie derivanti dall'invecchiamento.

Non sorprende di certo che un'impresa attenta alla salute dei suoi dipendenti, che ha sempre creduto nel welfare aziendale mettendo anche a disposizione delle proprie risorse servizi per la salute, oltre al counselor filosofico, allo psicologo, percorsi di coaching e tanto altro ancora, abbia scelto, come ultimo motto aziendale, «Train the Brain». Con lo scopo di perfezionare la promozione di uno stile di vita sano e migliorare continuamente lo stato della propria salute, Geico ha lanciato questa nuova iniziativa per diffondere il protocollo «Train The Brain» contro l'invecchiamento del cervello, la perdita di memoria, le demenze e l'Alzheimer. L'inserimento del progetto nel programma di welfare aziendale di Geico Taikisha, ha un significato sociale importante, che va al di là delle logiche di business. Infatti il tema è molto caro all'azienda che non solo agisce per i propri collaboratori, ma allarga il proprio sguardo verso la comunità; proprio l'anno scorso, Geico, insieme alla Fondazione Pardis, aveva supportato il progetto «Il Paese Ritrovato», a Monza, il primo villaggio in Italia dedicato alla cura di persone con forme di demenza e affette dalla sindrome di Alzheimer.