Prima colazione è fondamentale o superflua?

La colazione è ritenuta da tempo un’abitudine fondamentale per cominciare la giornata. I nutrizionisti però hanno dimostrato che non determina i risultati di una dieta dimagrante

Per molto tempo si è diffusa la tesi secondo la quale fare colazione è fondamentale per cominciare al meglio la giornata.

I nutrizionisti sostengono che la prima colazione permette di tenere sotto controllo il peso e quindi consente di dimagrire efficacemente. Quasi tutte le diete hanno in comune questa sana abitudine che coinvolge anche i bambini e gli adolescenti allontanandoli dal rischio obesità e sovrappeso.

I ricercatori dell’Università di Alabama di Birmingham hanno voluto fare chiarezza su questa abitudine. Hanno effettuato un esperimento in cui sono state esaminate circa 300 persone di età compresa tra i venti e i sessantacinque anni. Alcuni di essi erano normo-pesi, altri con problemi di obesità, abituati a non fare colazione. I partecipanti sono stati divisi in tre gruppi: 1° gruppo al quale è stato chiesto di saltare la colazione; 2° gruppo a cui è stata assegnata l’abitudine di fare colazione e il 3° e ultimo gruppo che non ha ricevuto alcuna indicazione in merito all’abitudine di fare colazione.

I gruppi di volontari sono stati seguiti per bene sedici settimane. Dai risultati dallo studio in questione non è stato riscontrato alcun cambiamento del peso dei partecipanti. Si deduce che la prima colazione non sia un’abitudine fondamentale ai fini del conseguimento di una dieta dimagrante. Se si vuole dimagrire non si deve intervenire sulla prima colazione.

Non bisogna generalizzare questa abitudine anche in merito agli usi e alle preferenze. Come ben sappiamo la prima colazione varia da nazione a nazione. Ad esempio a Tokyo come prima colazione si mangia del riso accompagnato da sottaceti, verdure e frutta. I nutrizionisti in genere consigliano di consumare gli alimenti a base di latte come latte parzialmente scremato, cappuccino o yogurt. Ad essi è vitale abbinare cereali, pane, fette biscottate e i biscotti secchi. Da evitare sono il cornetto o i biscotti ricchi di grassi. Se si vuole fornire alla colazione una fonte di zuccheri si consiglia la marmellata e il miele. Per dolcificare le bevande da prima colazione mai eccedere oltre i due cucchiaini di zucchero.