Dimagrire in primavera è più facile, ecco perché

Dimagrire in primavera è più semplice rispetto ad altri periodi dell'anno: lo rivelano diversi studi internazionali, ecco per quali motivazioni

Dimagrire in primavera è più facile rispetto a qualsiasi altra stagione dell'anno: lo dimostrano diversi studi, rivelando i sei motivi per cui, con l'arrivo del caldo, questo obiettivo sia più raggiungibile.

Innanzitutto, come scoperto da una ricerca pubblicata sull'European Journal of Clinical Nutrition, perdere peso in primavera è più semplice perché la fame diminuisce con l'aumentare della temperatura. Spiega la nutrizionista Lyssie Lakatos: "questo avviene perché il corpo in estate deve cercare di mantenersi fresco mentre tutte le sue funzioni, digestione inclusa, generano calore, quindi mangiare meno è un modo per ridurre il carico di lavoro del corpo in maniera naturale. Inoltre, a mano a mano che fa più caldo, si bruceranno molte più calorie perché il corpo deve lavorare di più, quindi consumerà più energia nel tentativo di rimanere fresco.

Per molte persone esiste una correlazione diretta tra umore e meteo: quando fa freddo si può scatenare una sorta di depressione temporanea, che aumenta la voglia di carboidrati, di cibi grassi, unti e pesanti. Con la primavera e le giornate sempre più calde, si ha generalmente un umore migliore, dunque questa voglia diminuisce o sparisce del tutto.

Con le belle stagioni, si ha una maggior disponibilità di frutta e verdura e più varietà degli alimenti da portare sulla tavola. Per questo motivo, si è più portati a scegliere cibi meno grassi e più salutari. "Oltre a questo, è anche opportuno sottolineare che, quando la temperatura aumenta, le persone tendono a preferire alimenti a base vegetale, come i legumi, e a consumare meno carne", spiega ancora la dottoressa Lakatos. Con l'incrementare del caldo aumenta poi la necessità del corpo di essere più idratato, quindi si beve di più: oltre all'acqua, la bevanda ideale per dimagrire è il tè verde freddo. Questo perché quello che contiene è associato a una maggiore combustione dei grassi, al controllo della fame e alla perdita di peso corporeo. Basta non esagerare con lo zucchero.

Poi, secondo alcuni studi, tra cui quello condotto dal Fred Hutchinson Cancer Research Center, alcune persone tendono a dimagrire più facilmente aggiungendo più vitamina D al proprio organismo. In primavera l'intensità dei raggi solari aumenta e l'organismo la produce naturalmente quando vi è esposto: ciò potrebbe pertanto facilitare la perdita di peso.