Fichi, sono antiossidanti, antinfiammatori e aiutano l'intestino

Questo frutto estivo ha molte proprietà, grazie a tutte le vitamine e ai sali minerali che contiene

I fichi, oltre a essere tra i frutti estivi più buoni, hanno in sé anche diverse proprietà. Aiutano a contrastare la stitichezza, sono antiossidanti e antinfiammatori. Maturano nei mesi di agosto e settembre e ne esistono di molte varietà. I loro frutti, dal sapore gustoso ma delicato, sono ricchi di sostanze nutritive. I fichi sono infatti fonte di fibre, per questo motivo ottimi per chi ha problemi intestinali di stitichezza. Perfetti anche per il benessere delle nostre ossa, data la presenza di calcio. Sono antiossidanti grazie ai polifenoli naturali che contengono e rendono più forte il nostro sistema immunitario. Inoltre abbassano la pressione.

La dottoressa Marianna Tommasone, biologa nutrizionista, ha spiegato a today.it tutte le proprietà di questo frutto tipicamente estivo. Tommasone ha sottolineato come i fichi contrastino la stitichezza. Il frutto, in particolar modo se essiccato, è ricco di seconina, una sostanza lassativa. Gli enzimi digestivi contenuti regolarizzano la motilità e la secrezione gastroduodenale, soprattutto in soggetti con reazioni psicosomatiche a livello gastrointestinale, riducendo le coliche. Importante anche l’azione antiossidante e antinfiammatoria di questo frutto, capace di contrastare l’azione dei radicali liberi, ritenuti una delle cause principali dello stress ossidativo e di infiammazioni di vario genere. Proteggono soprattutto il sistema cardiovascolare.

Il flavonoide luteolina, presente nei fichi, avrebbe un effetto protettivo a livello dei nervi. I fichi sono inoltre ritenuti degli antibiotici naturali, grazie alle loro propietà antibatteriche e antifungine. In particolare riuscirebbero a inibire un fungo molto frequente nel nostro organismo, la Candida albicans, responsabile della candidosi. Questo frutto contiene inoltre il magnesio, necessario per il benessere del sistema nervoso, per il nostro scheletro e per il metabolismo dei grassi.

Tra le vitamine presenti ci sono la vitamina C, le vitamine del gruppo B, tra le quali la B6, indispensabile per la sintesi della serotonina, più conosciuta come ormone del buon umore, e la vitamina K, necessaria per il metabolismo osseo e la coagulazione del sangue. Cento grammi di fichi apportano circa 50 calorie, l’equivalente di due cucchiani di zucchero. Il loro indice glicemico è però basso, grazie soprattutto alla notevole presenza di fibra.