Come gestire con efficacia gli attacchi di fame

Gli attacchi di fame improvvisa mettono a repentaglio i propositi di seguire una dieta sana ed equilibrata. Spesso sono scaturiti dall’ansia e dallo stress. Ecco i nostri suggerimenti per gestirli efficacemente e senza problemi

Gli attacchi di fame improvvisa consistono in “tentazioni di gola” che spesso e volentieri mettono a repentaglio i buoni propositi di dimagrire o seguire una dieta equilibrata.

Spesso gli attacchi di fame improvvisa sono generati dalla famigerata “fame nervosa” che non ha alla base il reale bisogno di nutrirsi, assumere cibo. Spesso e volentieri essa cela un vuoto incolmabile generato da stati di ansia e stress. Ed è così che quando ci si trova in uno stato di vulnerabilità emotiva si avverte l’esigenza psicologica di assumere cibi spazzatura, dolci o grassi come merendine, cornetti, patatine, snack a base di creme e cioccolato.

Solitamente queste “voglie” ci assalgono quando siamo annoiati, durante il pomeriggio oppure dopo cena. Vi forniamo delle semplici astuzie per contrastare gli attacchi di fame improvvisa:

1) Non stare digiuni per più di cinque ore di seguito: durante questo lasso di tempo, i livelli di glicemia nel sangue si abbassano provocando inevitabilmente un senso di fame incontrastato;

2) Masticare bene durante i pasti: quando mangiate masticate lentamente. Solo così darete la possibilità al vostro organismo di percepire il senso di sazietà;

3) Bere molta acqua: accompagnate i vostri pasti con l’acqua. Vi consentirà di riempirvi maggiormente. Abituarsi a bere costantemente durante la giornata perché molte volte il senso di fame è legato alla disidratazione. Bevete due litri di acqua;

4) Non eliminate i carboidrati dalla vostra dieta: pasta e pane apportano la serotonina, il neurotrasmettitore che permette al nostro organismo di sentire il senso di sazietà;

5) Seguire una dieta equilibrata: le restrizioni e le privazioni rigide e improvvise portano all’esclusione di alimenti nutritivi dalla nostra alimentazione. Puntate piuttosto su una dieta completa ed equilibrata che vi garantisca il giusto apporto di calorie, proteine e vitamine;

6) Mantenersi occupati: importante e vitale è avere la mente attiva e occupata. I picchi di fame incontrollata si verificano maggiormente quando si è annoiati e inattivi. Svolgete attività interessanti e piacevoli che vi consentano di stare bene e in armonia con voi stessi;

7) Evitare i luoghi a rischio tentazioni: durante i picchi di fame improvvisa evitate di frequentare luoghi come pasticcerie, gelaterie e bar dove sareste esposti ad innumerevoli tentazioni;

8) Scegliere snack giusti e sani: se non riuscite a fare a meno di uno spuntino prima di pranzo o cena evitate il cibo spazzatura. Puntate sulla frutta secca come mandorle, noci e pistacchi o un frutto di stagione. Vi nutriranno in maniera equilibrata senza ingrassare.