L’influenza arriva in metropolitana e bus

Secondo uno studio inglese, sui mezzi pubblici il contagio è maggiore

L’influenza ci raggiunge in metropolitana e bus. E’ quanto emerge da uno studio condotto sui mezzi pubblici londinesi e pubblicato su Environmental Health. I pendolari della metropolitana della capitale inglese sono i più colpiti da infezioni e virus, non solo influenzali. E’ infatti attraverso l’aria che avviene il contagio. Lo studio ha preso in esame i pendolari che quotidianamente devono usare la metropolitana inglese per i propri spostamenti. A spiegare la situazione è Lara Goscé studiosa del Dipartimento di Ingegneria civile dell’Università di Bristol, che ha condotto la ricerca insieme al dott. Anders Johansson del Dipartimento di Ingegneria. I maggiori casi di influenza sono stati rilevati “nei quartieri serviti da un piccolo numero di linee sotterranee: i passeggeri che iniziano il loro viaggio in questi quartieri devono cambiare linea una o più volte in incroci trafficati per raggiungere la loro destinazione finale”.

Goscé sottolinea anche che i minori contagi si hanno nei quartieri dove i residenti non sono obbligati ad affidarsi al trasporto pubblico per raggiungere scuole e posti di lavoro. Rischiano poco di contrarre i virus anche i pendolari che fanno poche fermate durante il loro tragitto, in questo modo vi sono meno contatti con le altre persone presenti. Dalla ricerca è infatti emerso che i residenti di Islington, abitato da circa 220mila persone, sono costretti a cambiare metropolitana a King’s Cross St. Pancreas, dove avviene un importante snodo della rete metropolitana di Londra. E questa situazione li porta ad avere la possibilità tre volte superiore di contrarre i virus, rispetto a pendolari che usano treni diretti. Lo studio vuole anche segnare una mappatura della diffusione influenzale in metropolitana. Potrà così essere utile nel rendere chiara la situazione epidemica al governo che tramite azioni mirate potrebbe così evitare la proliferazione dei virus. Non sono solo cinema, palestre e scuole i luoghi dove si rischia maggiormente di ammalarsi. Anche solo il viaggio per andare al lavoro può essere sufficiente per costringerci a letto con l’influenza.