Natale: rimanere in forma senza ingrassare

Il Natale è alle porte e aumenta il timore di accumulare grasso e chili tra pranzi e cenoni: ecco qualche trucco per godersi le feste senza ingrassare

È partito il conto alla rovescia che ci separerà da quel momento magico in cui si scarteranno doni e regali di Natale, e ci si siederà a tavola in allegria per gustare prelibatezze e golosità. Ma il terrore di accumulare chili e peso spesso costringe a regime detox snervanti ed a faticosi periodi di dieta prima di poter accedere alla tavola delle feste: niente di più sbagliato per il corpo, con il rischio di accumulare ancora più grasso del temuto.

Godere del periodo delle feste senza remore è possibile: basta avvicinarsi al momento fatidico nel modo giusto e con la strategia più utile così da cedere anche a qualche peccato di gola. La prima cosa da non fare è quella di assecondare diete affamanti e regimi alimentari faticosi, che possono solo gravare sul fisico rallentando il metabolismo con un evidente squilibrio energetico. No ai digiuni e vietato saltare i pasti, perché questo favorirebbe solo una carenza glicemica pericolosa per il corpo e in grado di aumentare i chili in eccesso.

Meglio avviare un percorso più sano alternando giornate con pasti normali ed equilibrati con giornate più controllate, con alimenti più light e depurativi. Via libera a zuppe di legumi oppure di zucca, in tandem con uova sode e verdure lessate come bietole, carciofi e cipolle. Una cena drenanate da effettuare due volte la settimana potrà aiutare l'eliminazione dei liquidi in eccesso, quindi preservare la salute del fegato. Magari un brodo di verdure con un pizzico di zenzero, quindi proteine vegetali o pesce fresco, possibilmente azzurro. Carboidrati si ma con moderazione, magari a pranzo per riequilibrare la sensazione di fame e aiutare il pancreas nel percorso detox.

La regola principale è la moderazione: mangiare ma con equilibrio con un occhio alle porzioni, dividendo idealmente il piatto in tre parti: un terzo verdure, un terzo proteine e un terzo con gustose golosità. I dolci solo la mattina, durante la colazione, in modo da bruciare per tempo le calorie trasformandole in energia per affrontare la giornata. E durante le feste meglio preferire tisane drenanti da consumare dopo i pasti ricchi di calorie, magari alloro e carciofo, oppure zenzero e limone utili per la digestione.

Per interrompere i vizi del Natale è opportuno programmare una giornata o una cena solo frutta, una scelta di aiuto per il corpo per rilasciare le tossine, preferendo un'alimentazione a base di agrumi, ananas, quindi banana per il potassio. E per spezzare la fame lasciate spazio per la frutta secca, ottima per garantire energia benefica al corpo.

Alcolici e bevande zuccherate vanno assunte con moderazione ma un calice è più che lecito, per brindare tutti insieme. E infine un occhio di riguardo al movimento, che sia una serata danzante, una lunga passeggiata con il cane, una corsetta detox o un po' palestra, lasciate spazio allo sport: ottima valvola di sfogo, che mantiene in forma e libera dalle tossine.