Orecchie a sventola addio in soli 20' di ambulatorio

Con la tecnica Earfold, semplice e non traumatica, il problema è risolto. Vale anche per l'asimmetrismo

Viviana Persiani

La medicina estetica si evolve e anche per correggere le orecchie a sventola è stata sdoganata una nuova tecnica meno traumatica rispetto alle soluzioni di otoplastica tradizionale e che si può eseguire ambulatorialmente. Da oggi, grazie a una nuova soluzione, denominata Earfold, l'intervento correttivo sarà ancora meno complesso e invasivo. Sono pochi i chirurghi plastici estetici che in Italia si avvalgono di Earfold, la soluzione mini invasiva, che risolve l'antiestetico problema, il più delle volte ereditario, delle orecchie a sventola. Il dottor Domenico Miccolis, di Hospitadella, ha adottato questa nuova tecnica che consente al paziente di vedere immediatamente il risultato correggendo con efficacia il difetto di padiglioni prominenti e asimmetrici. Ma di cosa si tratta?

Earfold è un dispositivo che, ambulatorialmente, in pochi minuti, viene inserito sotto la cute del padiglione auricolare attraverso una piccolissima incisione, eseguita in anestesia locale. Con un intervento di 15/20 minuti, assolutamente non doloroso, si posiziona Earfold che, a questo punto, agisce sulla cartilagine contenendo l'eccessiva prominenza.

La tecnica non prevede una procedura chirurgica delle orecchie, bensì il modellamento dell'orecchio mediante un ripiegamento indotto e calibrato della cartilagine.

Earfold è il trattamento ideale anche per coloro che hanno il problema delle orecchie asimmetriche: l'inserimento del dispositivo nella giusta posizione garantisce di ottenere la simmetria desiderata. Qualcuno si chiederà quale sia il materiale utilizzato: si tratta di un impianto, di una striscia costituita da titanio e nickel (una lega ampiamente utilizzata per la produzione degli stent coronarici) placcato in oro 24 carati.

Il vantaggio del materiale utilizzato risiede nella sua super elasticità: questa è una caratteristica fondamentale che consente al dispositivo di mantenere la sua forma, permettendo, però, al padiglione di muoversi in modo naturale, per poi tornare alla sua forma corretta. Inoltre, la sua particolare placcatura in oro lo rende quasi invisibile sotto la pelle. Senza trascurare che Earfold, prima di effettuare l'intervento, può essere applicato esternamente all'orecchio in modo da mostrare al paziente il risultato finale che sarà ottenuto, con perfetta coerenza, nel rispetto delle volontà di chi si sottopone al trattamento estetico. Una volta effettuato il posizionamento sottocute, viene applicato un piccolo cerotto sull'incisione per 24 ore. L'intervento non presenta rischi o complicazioni, la ripresa è molto rapida. La soluzione Earfold è indicata per pazienti di ogni età, compresi i bambini. È importante sapere, inoltre, che l'impianto Earfold è stato sottoposto a laboratorio e test clinici umani per un periodo di diversi anni.

www.hospitadella.it

numero verde: 800589004

Commenti

manfredog

Gio, 27/10/2016 - 23:36

..!!..per le..Orecchie di Vendola..invece..mi sa che non c'è più niente da fare oramai..eh..!! mg. (questa no mi sa..)