Pressione bassa, sintomi comuni e rimedi

Con l'arrivo del caldo, ecco i sintomi comuni e i rimedi per combattere la pressione bassa, spiegati dagli esperti

Sono tantissime le persone in tutto il globo a soffrire di pressione bassa, una condizione caratterizzata da valori pressori inferiori alla norma, che si manifesta con dei sintomi comuni. Ecco quali sono, insieme a una serie di rimedi per contrastarli.

Nausea, capogiri e senso di svenimento sono i sintomi più comuni dell'ipotensione, affiancati da disturbi poco specifici come il mal di testa, stanchezza e debolezza muscolare. Chi invece convive con una pressione poco più bassa del normale spesso non ha particolari fastidi, mentre quando si verifica una rapida riduzione della stessa si possono verificare altre problematiche come cute pallida, fredda e sudata, vista annebbiata, svenimento e alterazioni dell'equilibrio.

Quando la pressione bassa manca di una sintomatologia associata, non richiede generalmente cure specifiche. Vi sono dei rimedi semplici per sentirsi meglio, che coinvolgono soprattutto l'alimentazione.

In situazioni del genere, gli specialisti consigliano di aumentare il quantitativo di acqua da bere durante la giornata, di mettere un po' di sale in più sui piatti preparati, di evitare le bevande alcoliche, la caffeina e il consumo di pasti troppo abbondanti, specialmente a cena, quando occorrerebbe restare leggeri. Meglio vestirsi leggeri in estate e non esporsi sotto la diretta luce del sole così da non rischiare colpi di calore. Infine, se ci si rende conto da soli che la pressione sta subendo un calo improvviso, il consiglio è quello di sdraiarsi a terra e sollevare le gambe.

Dunque, per contrastare questa condizione spesso non occorrono trattamenti ma possono bastare dei semplici accorgimenti. Se invece si sospettano cause specifiche, occorre individuarle e curarle rivolgendosi al proprio medico.