Il primo intervento di riduzione del pene

La prima operazione chirurgica del mondo eseguito in Florida. I medici: "Sembrava un pallone da football"

Il primo intervento di riduzione di pene al mondo è stato portato a termine con successo in Florida. Come riporta il Journal of Sexual Medicine, i chirurghi plastici hanno operato un ragazzo di 17 anni che non riusciva ad avere rapporti sessuali a causa delle dimensioni del suo organo. "La forma - hanno commentato i medici - ricordava quella di un pallone da football".

Il ragazzo operato non riusciva nemmeno a indossare pantaloni troppo stretti, figurarsi a fare sport o avere rapporti sessuali. Come riporta il Journal of Sexual Medicine, la misura del pene era di 18 centimetri di lunghezza e 25 centimetri di larghezza. Un pallone da football, appunto. Il giovane soffriva poi di attacchi di erezione improvvisa e anomala che lasciava il pene gonfio e deformato senza alterarne le dimensioni. "Sembra il sogno di ogni uomo - ha commentato ha spiegato il dottor Rafael Carrion, urologo alla University of South Florida - ma, sfortunatamente, nonostante la lunghezza e la durata generose, la circonferenza era esagerata, soprattutto nel mezzo".

Carrion non è riuscito a trovare alcun caso precedente analogo. "C'è una corsa all'allungamento del pene - ha spiegato - pochissimi chiedono una riduzione". Il chirurgo ha quindi deciso di trattare il problema come di solito si fa con la malattia di Peyronie, un'alterazione che colpisce i corpi cavernosi del pene. "Non gli sembrava vero - ha spiegato Carion - il mio paziente era tutto sorridente e completamente soddisfatto".

Commenti
Ritratto di stock47

stock47

Lun, 16/02/2015 - 11:41

Era proprio necessario far vedere le foto? Quando si tratta di donne nemeno le tette ci fate vedere e invece di un povero disgraziato ci fate vedere tutto?

gianni59

Lun, 16/02/2015 - 13:31

stock47...capisco che l'età fa brutti scherzi, ma di tette puoi vederne ovunque su internet...sul Giornale poi basta già un articolo al giorno sull'argomento...