Le proprietà dell'acqua contro i problemi femminili

Gigi Pavesi

Negli ultimi anni si è sviluppato un sempre maggiore interesse nelle proprietà curative della crenoterapia (cure termali con acqua) in campo ginecologico. Infatti le cure termali sono particolarmente applicate nel trattamento dei disordini cronici, il più delle volte associati a processi degenerativi e per i quali la terapia convenzionale dispone solo di farmaci che alleviano la sintomatologia (come nella vaginite atrofica), senza affrontare il vero substrato patologico. Pochi sanno che è proprio in questo campo che il trattamento termale diviene particolarmente indicato sia come terapia coadiuvante che come terapia principale.

Le Terme di Comano, centro d'eccellenza europeo per la cura della pelle, sono le più indicate per affrontare questo tipo di problemi, grazie alle proprietà dell'acqua, che svolge un'azione antinfiammatoria, decongestionante e lenitiva, favorendo il ripristino delle normali funzioni cutanee e mucose. Per queste proprietà trova indicazione, oltre che per la cura delle patologie infiammatorie della pelle, anche nel trattamento delle affezioni infiammatorie dell'apparato genitale femminile. Le irrigazioni vaginali con l'acqua termale di Comano sono efficaci nella cura di vaginiti, vulvovaginiti, annessiti, leucorree e per la prevenzione di fenomeni cicatriziali e aderenziali post-operatori, oltre a dare beneficio in presenza di sintomi legati alla menopausa come bruciore, prurito e secchezza della mucosa.

Alle Terme di Comano la cura è completamente naturale e priva di effetti collaterali e può essere ripetuta più volte l'anno, a distanza di almeno 4 mesi. Il trattamento consiste in irrigazioni vaginali che utilizzano irrigatori dotati di controllo della temperatura (37-40 gradi) e della pressione di caduta dell'acqua termale. L'acqua viene inserita, lentamente (15 minuti circa per 5 litri di acqua termale) attraverso una cannula monouso. È una pratica indolore, non traumatica e vengono garantite corrette norme igieniche nell'esecuzione. Il ciclo di cura consigliato ha la durata di 12 irrigazioni. La terapia è sempre ben tollerata grazie alla particolare delicatezza dell'acqua termale bicarbonato-calcio- magnesiaca. Un ciclo di cure l'anno si può effettuare in convenzione con il Ssn, presentando una ricetta del medico di base e pagando un ticket.