Ricerca e scienza a confronto: "Conta di più la qualità o la quantità nel sesso?"

Ricercatori e scienziati si sono sfidati su un tema caro a tutti. In base ai loro studi hanno sostenuto tesi diverse sui rapporti sessuali

Conta più la quantità o la qualità del sesso? Ricerca e scienza si mettono a confronto e giungono a conclusioni opposte.

Una recente ricerca canadese ha pubblicato un suo studio che fa riflettere. Analizzando 2 400 coppie, i ricercatori sono arrivati alla conclusione che il benessere sessuale di una coppia è raggiunto se viene consumato al massimo un rapporto ogni sette giorni. Basta un incontrò a settimana per massimizzare gli effetti appaganti dell'erotismo. Per chi vuole esagerare e consuma rapporti più di frequente potrebbe addirittura subire scompensi e ansie da prestazione.

Secondo quanto spiegato alla Cnn dalla ricercatrice che ha condotto lo studio, "le coppie possono smettere di sentirsi pressate a fare sesso il più frequentemente possibile". "Una volta a settimana - continua la studiosa - è un obiettivo più realistico rispetto al dover fare sesso ogni giorno. In questo modo, nessuno si sentirà sopraffatto e di conseguenza non si rischierà di evitare il sesso del tutto".

Gli esperti, però, non sono d'accordo con la quantificazione del rapporto sessuale e ribattono prontamente. Secondo Chiara Simonelli, docente di Psicologia e Psicopatologia dello sviluppo sessuale all'Università La Sapienza, bisogna innanzitutto considerare l'età della coppia. Ogni fase del rapporto, infatti, è fisiologicamente contraddistinta da una minore o maggiore spinta sessuale.

Se una coppia è molto giovane, il sesso è uno strumento di conoscenza e quindi i rapporti si consumano quasi tutti i giorni. Se invece la coppia sta insieme da più di tre anni, il desiderio cala e viene fatto meno sesso. Quello che è importante, secondo l'esperta è la qualità. "E' importante uscire dal rapporto sessuale soddisfatti, se no si riduce il sesso ad un semplice trimbro di cartellino. Proprio per l'insoddisfazione sessuale ci sono i tradimenti" - ha concluso l'esperta.

Commenti

paolonardi

Mer, 13/04/2016 - 19:41

A mio parere la cosa migliore e' lasciar fare alla natura. Personalmente con partener affiatate e nelle situazioni adatte quante piu' volte e' possibile; una volta la settimana e da burocrati del sesso.

joecivitanova

Mer, 13/04/2016 - 21:47

Tra una coppia e l'altra ci sono talmente tante variabili che ricerche e statistiche di questo tipo non hanno senso e spiegano molto poco a qualsiasi coppia; è chiaro che conta la qualità, come per qualsiasi altra cosa (ammesso che la si conosca), come è chiaro che più lo si fa con lo stesso partner, inteso come frequente nel tempo, e più ci si stanca di quel partner, si esauriscono tutte le fantasie e magari ci si abitua troppo e si desiderano altri partner, salvo eccezioni ovviamente. Le corna sono anche un fatto di 'carattere' poi..!! G.