Ritirati dall'Aifa tre farmaci: "Riportateli in farmacia"

L'agenzia per il farmaco ha disposto il ritiro di alcuni lotti delle confezioni di farmaci per la cura di cefalea, depressione e asma

Non si ferma il ritiro dei farmaci dalle farmacie italiane. L'Aifa, l'Agenzia Italiana del farmaco, ha disposto il ritiro dal mercato di tre farmaci dopo che nelle scorse settimane erano finiti sotto i riflettori alcuni anti-depressivi e i medicinali contro il reflusso gastrico. Chiunque abbia acquistato una confezione coinvolta nel ritiro non deve usarla e riportarla in farmacia.

Ad essere ritirati dalla farmacie stavolta sono la Sertralina, l'Almotriptan e Montelukast. Secondo quanto scrive il Gazzettino, infatti, la Sertralina prodotta dalla Sandoz aveva al suo interno l'eccipiente carbossimetil cellulosa in sostituzione del carbossimetil amidoI. Questa modifica potrebbe cambiare le indicazioni che riguardano le precauzioni che devono prendere le persone ipersensibili e allergiche, così la stessa azienda farmaceutica ha proposto il ritiro del farmaco. L'uso di questo medicinale è rivolto soprattutto alla cura della depressione e dell'ansia, con possibili episodi di attacchi di panico. Secondo quanto scrive il Gazzettino, "i lotti interessati riguardano sia la confezione da 15 compresse da 50 e 100 mg (Sertralina Sand 15Cpr RIV50mg – AIC 036863037, RIV100mg – AIC 036863165) che quella da 30 pasticche (Sertralina Sand 30Cpr RIV 50mg – AIC 036863064, RIV100mg – AIC 036863191)".

Il secondo farmaco finito sotto la lente dell'Aifa è l'Almotriptan, prodotto anch'esso dalla Sandoz. Anche in questo caso la cusa del ritiro è lo scambio di eccipienti all'interno del medicinale. Questa volta i lotti interessato sono: " San 3cpr RIV12,5mg – AIC 041862018, 6cpr RIV12,5mg – AIC 041862032". Questo farmaco è usato principalmente per il trattamento delle cefalee.

Infine, il Montelukast della Teva, un farmaco che non ha superato gli studi di stabilità. Usato per la cura dell'asma, i lotti interessati sono: n. M75033 scadenza 03/2017 Montelukast TE 28Cpr mast 5mg – AIC 040672178.

Commenti
Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Ven, 02/12/2016 - 11:23

In pensione da sedici anni, il Montelukast era già nelle farmacie quando io lavoravo. "Lentamente muore...".