La sedentarietà in ufficio rischia di essere vietata come il fumo

La mancanza di esercizio fisico ogni anno uccide 3,2 milioni di persone. Ecco tutti i metodi escogitati per evitarla

Dopo il divieto di fumare negli uffici, potrebbe entrare in vigore il divieto di sedentarietà. Secondo quanto scrive El Paìs sono sempre più le imprese che adottano sistemi per fa sì che i loro impiegati possano fare esercizio fisico nel corso della giornata lavorativa. E così negli uffici spuntano palestre, palloni per sedersi, tapis roulant: gli attrezzi sono molteplici e l'obiettivo è quello di mettere i dipendenti nelle condizioni di beneficiare di una buona salute.

La questione è più seria di quanto sembri: la mancanza di esercizio fisico ogni anno uccide 3,2 milioni di persone. E in Italia ben il 55 per cento della popolazione dichiara di non svolgere alcun tipo di attività fisica.

Negli Usa, da anni, sono stati introdotti negli uffici programmi per incentivare il movimento. Una soluzione tanto semplice quanto efficace è rappresentata da speciali sedie che permettono di esercitare la muscolatura mentre si lavora.

Ma anche in Europa si inizia a correre ai ripari. Così spuntano le prime palestre in diversi uffici.

Uno dei mezzi più semplici è l'uso di fitball, un grande pallone che aiuta a fortificare la schiena, i glutei, le gambe e gli addominali. L'azienda americana Salo ha invece installato in una sala conferenze tapis roulant adattati alle scrivanie dotate ciascuna del proprio computer, che invita i partecipanti alla riunione a camminare mentre lavorano. Durante le pause gli impiegati dispongono inoltre di tavoli da ping-pong.

Commenti

cgf

Lun, 14/09/2015 - 17:55

a S.Josè CA hanno preso piede le scrivanie da poter lavorare in piedi/

giovauriem

Lun, 14/09/2015 - 18:49

negli enti pubblici italiani , mettiamo per ogni impiegato/a un massaggiatore , così incrementiamo altri 4,500.000 posti di lavoro .