La Spa fai-da-te è tutta salute (ma con il cellulare spento)

Basta poco per trasformare il bagno in un centro benessere e farsi belli con gli ingredienti della dispensa in cucina

Viviana Persiani

U n giorno di coccole. Lo sogniamo e ce lo meritiamo, Ma se la Spa è troppo lontana o troppo costosa, ce ne possiamo creare una in casa, regalandoci quelle attenzioni riservate, di solito, nelle salus per aquam. Bastano pochi passaggi per realizzare una piccola oasi di benessere tra le mura domestiche, utilizzando la vasca da bagno e qualche ingrediente facilmente recuperabile in casa o in erboristeria.

Prima di tutto, create l'atmosfera giusta. Spegnete le luci, abbassate le tapparelle e illuminate la vostra Spa fai da te con delle candele, meglio se profumate. È il momento di riempire la vasca alla giusta temperatura, leggermente superiore a quella corporea, ovvero sui 37-38 gradi. Gradazioni più elevate, ad esempio a 39 gradi, portano a un aumento della frequenza cardiaca del 12%, vanificando, in alcuni, l'aspetto piacevole dell'immersione. In ogni caso, l'acqua più calda ha di solito effetto sedativo, indicato se soffrite d'insonnia, mentre se desiderate un effetto tonico, allora utilizzate acqua leggermente più fredda.

L'AROMATERAPIA

Fase successiva: l'aromaterapia, che rende più speciale il vostro bagno casalingo. L'olio essenziale e il sale da bagno, ben miscelati con altri prodotti naturali, trasformeranno radicalmente la vostra esperienza. Sciogliere 4-5 tazze di sale marino integrale, ad esempio, ha un effetto detox, drenante. Siete di pessimo umore? L'ideale è diluire qualche goccia di olio di gelsomino per vincere l'apatia, mentre per combattere la depressione, si consiglia l'utilizzo dell'olio alla lavanda (10 gocce, non di più). Non solo: mescolare qualche cucchiaio di miele con gli oli essenziali esalta le proprietà idratanti ed emollienti. E il latte? Abbinandolo (va bene anche la panna) agli oli e versando il tutto nella vasca, trasforma la vostra esperienza in una seduta nutriente per la pelle. Vi serve energia? Bastano delle fettine di zenzero da immergere nell'acqua. Vi state godendo l'immersione? Meglio ancora se, prima di entrare, vi siete preparati delle tisane da sorseggiare poi durante il vostro bagno.

MASCHERE DI BELLEZZA

Avete l'imbarazzo della scelta. Per esempio, se vi procurate dell'argilla cosmetica (basta mezza tazza) e la mescolate con acqua (un paio di cucchiai), addensandola, potrete applicarla sul corpo, lasciandola asciugare, per poi risciacquare direttamente nella vasca. Il caffè è un ottimo scrub naturale. Provate a mischiarlo con un cucchiaino di miele (proporzione 2 a 1) e applicate sul viso per ottenere un effetto rigenerante. Se, a un cucchiaino di miele ne unite due di cannella, invece, otterrete una crema delicata ideale per le pelli più sensibili. La polpa di ananas ha proprietà antiossidanti e rende la pelle più luminosa: unitela a zucchero di canna e olio di argan. Per le cellule morte, come detto, il caffè è perfetto. Anche qui, unendolo allo zucchero di canna e all'olio di oliva, otterrete un efficace scrub naturale da stendere sul corpo.

E gli occhi? Preparate delle fettine di cetriolo da porre sopra le palpebre, sfruttando il suo potere anti-infiammatorio che riduce anche il gonfiore intorno agli occhi. L'acqua tiepida favorisce anche il massaggio.