"Stamina non è una cura". La Lorenzin frena Vannoni: "Prima va sperimentato"

Il ministro della Salute ricorda che il protocollo sarà presentato solo a inizio agosto e che al momento non è chiaro se e per quali malattie è efficace

"Stamina non è un metodo di cura". A ribadirlo stavolta è Beatrice Lorenzin ai microfoni di Prima di Tutto.

"Sbaglia chi, in deroga alle norme vigenti a alla sospensione del Tar per quanto riguarda gli ospedali di Brescia continua ad autorizzare pazienti a sottoporsi a delle cure che non sono tali", aggiunge il ministro della Salute, "È un grande errore che crea confusione e illusioni nella fascia di popolazione affetta da malattie rare o incurabili". Davide Vannoni, inventore del metodo Stamina e presidente della fondazione promotrice, presenterà a inizio agosto il protocollo per la sperimentazione al Ministero della Salute. Per il momento, quindi, la Lorenzin ricorda che "ancora non è chiaro per quali malattie potrebbe essere efficace, quindi non è una cura". "Di fronte a vicende come questa che riguardano la sperimentazione di cure per malattie rare con metodologie non ortodosse è evidente che ci possano essere interessi economici in agguato", aggiunge.

Commenti

rotto

Lun, 08/07/2013 - 12:30

chissà alla Lorenzin (e a quelli prima di lei) chi gli paga queste vacanze... quale casa farmaceutica? pena e schifo

blues188

Lun, 08/07/2013 - 12:51

si ripetono le manovre di rallentamento del Ministero, inaugurati dalla Bindi, alle cure che non permettono di arricchirsi da parte delle case farmaceutiche e di tutto il sottobosco che si alimenta di cure palliative.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 08/07/2013 - 13:33

Siamo alle solite, appena le lobby vedono in pericolo i loro guadagni incominciano a proibire a tutto spiano e a mettere i bastoni tra le ruote. Anche ammesso che la cura non abbia ancora delle certezze scientifiche adeguate per malati nella norma, DOVREBBE ESSERE COMUNQUE LIBERAMENTE UTILIZZATA NEI CASI DISPERATI che NON POSSONO ATTENDERE ALCUN VIA LIBERA BUROCRATICO.

Massìno

Lun, 08/07/2013 - 13:36

Brava Lorenzin! Fermi la pseudo sperimentazione. Non c'è nulla da sperimentare con il "sistema" stamina. Sarebbe come fare una sperimentazione sui metodi di Wanna Marchi.

Dario40

Lun, 08/07/2013 - 14:56

brava Lorenzin, così si trattano i furbetti. Vannoni non ha presentato alcun Protocollo, dato informazioni o specificato quali sono le malattie curabili.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 08/07/2013 - 15:18

certo bisogna continuare le chemio costosissime che fanno lucrare ed uccidono i pazienti facendoli soffrire qualche mese in più. Siamo trogloditi purtroppo.

feltre

Lun, 08/07/2013 - 15:30

cara lorenzin vai a fare la ministra talebana in afghanistan

glucatnt73

Lun, 08/07/2013 - 17:23

Vallo a dire alle famiglie di quei bambini che sono in cura da Vannoni....ma soprattutto, pigliati una laurea in medicina almeno. Ma come si fa a mettre ministro della sanità una che ha il diploma di liceo classico!!!!!

sasha80

Lun, 08/07/2013 - 19:52

Finalmente posso dare un pollice in su a un articolo del Giornale. La Lorenzin ora sta facendo davvero il ministro della sanità. Chiunque ha un minimo di preparazione scientifica sa che il signor (non dottor) è un ciarlatano. Invito invece tutti i complottisti che schifano le case farmaceutiche, i medici ecc a essere coerenti, non ci credete? Bene allora non usufruitene. Troppo comodo comprare i farmaci quando si sta male, ma poi sputare sopra a chi li produce. Non vaccinatevi, non andate dagli specialisti, non ricoveratevi, non comprate nulla in farmacia, non operatevi. Poi vi vengo a trovare, e vediamo come e quanto vivrete! Non se ne può più di gente che scrive stupidaggini sul mondo delle medicine e company senza saperne nulla in realtà, immaginando complotti inesistenti...è ora di finirla!!

glucatnt73

Lun, 08/07/2013 - 21:10

sasha80 Chiedi alla sig.ra Caterina Ceccuti cosa ne pensa e magari prova a visitare sua figlia Sofia e vedi come sta dopo aver cominciato le cure compassionevoli di Stamina. Con Vannoni collaborano medici e specialisti di alto livello, altro che ciarlatani. Il ministro Lorenzin, che tu qui osanni, non è nemmeno laureata: sai quanto ne può capire di medicina. Tu continua pure a infilarti tutte le schifezze che ti propinano le industrie farmaceutiche (tipo Novartis o magari quelli contro l'aviaria...che non si è mai vista), tanto paga pantalone. Ma magari tu le conoscerai molto bene...

libera66

Mar, 09/07/2013 - 07:51

sono affetta da una patologia rara , molto rara in italia saremo meno di 1000 ammalati, noi non abbiamo bisogno per curarci del metodo stamina, un vero e proprio farmaco non c'è....non interessiamo le grandi multinazionali farmaceutiche, non studiano il nostro problema perchè non avrebbero un guadagno siamo troppo pochi.....ora però se fossi alla frutta e volessi avvalermi delle così dette cure compassionevoli non vorrei che nessuno me lo impedisse....come si dice o la va o la spacca.....quello che mi da un pò fastidio è avere un ministro della salute che non ha i requisiti e le conoscenze tecniche per ricoprire questo ruolo....Possono le conoscenze tecnico culturali del liceo classico essere bastevoli per affrontare temi così importanti ? Avrei preferito un medico a guidare questo ministero ma si sa siamo in italia.....

decimalegione

Mar, 09/07/2013 - 13:24

Per la Lorenzin, andrebbe letto il blog di Marcello Foa di oggi, con l'art. PERCHè L'ITALIA Và IN ROVINA...calza a pennello per questa deputata ( deputata... già siamo all'inverosimile ma la democrazia è questa ) catapultata di botto a...Ministro della Sanità, dico Sanità...!!!! (siamo alla deriva!) Vorrei fare una domanda alla Lorenzin...sà cos'è e a cosa serve un'aspirina?! La risposta non è scontata! Gérard

sasha80

Mer, 10/07/2013 - 09:13

@glucatnt73 Conosco benissimo il caso di Sofia, sai che miglioramenti ha avuto? ZERO. Ho visto i video dei presunti miglioramenti, l'attività motoria è identica a prima, e non mi dire che dormire di più è un miglioramento, perchè può essere dovuto al semplice fatto che la bambina vede i genitori più tranquilli, illusi che possa guarire, può farla rilassare di più ma allora tanto varrebbe dargli l'acqua fresca. L'over-reporting è ben documentato in medicina, anche quelli col placebo lo riportano e difatti la ricerca si fa col doppio cieco. Vergognati a definire schifezze i prodotti farmaceutici, che sono quelli che si calcola hanno salvato nel 900 almeno mezzo miliardo di persone da morte certa, e allungato la vita a 80 anni di media. Stupido è fare l'esempio della aviaria, si può anche sbagliare, la differenza è che in medicina contano i fatti veri, le prove quindi si può rimediare all'errore. Fammi un piacere NON andare mai in ospedale, e in farmacia, non ci credi? Restatene a casa. Chi non crede nella medicina NON se la merita, non ti vaccinare e non vaccinare i tuoi figli e non mettere piede nel SSN, mi fate schifo voi che criticate e poi fate le file quando state male, O TACETE O FUORI DALLA SANITA! Non si sputa nel piatto in cui si è sempre mangiato, se non ti piace non lo mangiare del tutto, o zitto con le stupidaggini di complotti ecc siete ridicoli!!! E si Vannoni è un ciarlatano a caccia di soldi, e che vuol dire che la Lorenzin non è laureata, mica ci vuole un pezzo di carta per avere buon senso, e fa il ministro non il medico, grave invece che Vannoni dispensi terapie senza essere medico. Informatevi!!

libera66

Mer, 10/07/2013 - 11:30

x sasha80 primo ... mi chiedo se sei un medico, ne dubito, se tu ti fossi informato su Sofia sapresti che gli episodi di vomito sono scomparsi, come la stipsi che la costringeva a essere sottoposta a manovre poco piacevoli per poter espletare i suoi bisogni fisiologici....il pianto continuo e lamentoso....comunque lasciando stare rispondi a me....com' è che le case farmaceutiche non hanno tempo per studiare le patologie rare ? c'è l' immobilismo più assoluto....vedi se mai dovrai confrontarti con chi soffre ogni giorno, e se chi soffre ti sta particolarmente a cuore credimi cambierai idea....è facile parlare quando i problemi non si vivono e non ci toccano.....evita tutti questi moralismi e entra nel pratico, prova a andare a vedere da vicino chi soffre poi...ne riparliamo

glucatnt73

Mer, 10/07/2013 - 16:07

E poi cosa fanno le case farmaceutiche per i casi trattati da Stamina? Un bel niente!!!! A loro non conviene, non possono lucrarci. Almeno Vannoni tiene accesa una speranza, e non è il solo nel mondo.