Torino, rimuovono il tumore al cuore senza aprire il torace

È stato utilizzato un sistema di aspirazione in grado di creare un bypass extracorporeo

A Torino, i medici dell'ospedale Molinette hanno portato a termine un'intervento innovativo al cuore, svolto senza aprire il torace.

Nel cuore del paziente, un uomo di 61 anni, era stata individuata una grossa massa, di circa 3x2 centimetri, posizionata nell'atrio destro del muscolo cardiaco. La terapia medica non era riuscita a modficare le dimensioni del tumore e, di conseguenza, l'unica soluzione plausibile sarebbe stata quella di intervenire chirurgicamente sul paziente. Ma l'operazione non era compatibile con le patologie dell'uomo.

L'équipe di cardiochirurgia, guidata dal professor Mauro Rinaldi, ha invece impiegato un sistema di aspirazione, impiantato a torace totalmente chiuso e a cuore battente, che consente di creare un bypass extracorporeo. Attraverso la vena femorale destra è stata introdotta una cannula di aspirazione, dotata di una struttura espandibile, che permette di aspirare meglio la materia. Il sangue risucchiato è stato poi reimmesso nel paziente attraverso una seconda cannula, inserita nella giugulare, dopo essere passato in una pompa, che filtrava il materiale aspirato.

La procedura, condotta senza aprire il torace e senza praticare incisioni chirurgiche, è durata due ore e, al termine, il paziente è stato trasferito in reparto in ottime condizioni e nei prossimi giorni sarà dimesso, senza necessità di riabilitazione.

Commenti

Martinico

Lun, 28/05/2018 - 19:11

Eccezionale evento. Dio mette nelle mani dell'uomo ogni strumento idoneo per il bene dell'umanità...Sta all'uomo stesso non girarlo contro.Ci è stata data la chiave e sta a noi scegliere quale porta aprire e chi fare entrare.

yulbrynner

Lun, 28/05/2018 - 19:53

logicamente i qui presenit politicanti da strapazzo e ignoranti non commentano un intervento eccezionale che rigurda la salute di tutti si perdono invece a commentare stupido gossip politico